Gli arabi

La conquista araba rinnovò la vita culturale e l’economia dell’isola, ponendola a contatto di una civiltà giovane e dinamica.

La “guerra santa”

Gli Arabi di Maometto, dopo la sua morte, portarono la “guerra santa” fuori dai confini dell’Arabia travolgendo, con strepitose vittorie, l’impero persiano e quello bizantino e divenendo così padroni di un immenso impero di cui fu eletta...

La dominazione musulmana

La conquista araba rappresentò per la Sicilia una svolta epocale. Essa cancellò l’impronta greco-romana, per dare vita ad una società nuova per lingua, religione, cultura, sistema economico e sociale, struttura politica. Esempio di moschea musulmana, tipico...

Islamismo e Cristianesimo

La presenza dell’Islamismo, pur essendo incisiva, non soffocò le manifestazioni religiose di cristiani ed ebrei ed in ciò ebbe un influsso determinante l’eterogeneità delle stirpi musulmane. La moschea, luogo di culto dove i musulmani professavano...

Civilta’ arabo-siciliana

I Musulmani ebbero grande considerazione per la cultura e protessero poeti, filosofi e dotti di ogni genere.Favorirono la diffusione dell’istruzione e fonti attendibili ci informano che a Palermo c’erano più di trecento maestri di scuola, che provvedevano...

La conquista della Sicilia

La prima incursione in Sicilia gli Arabi la effettuarono nel 652, quando essi, dopo avere occupato Cipro e Rodi, sbarcarono in Sicilia seminando il terrore nelle città costiere, pur non disponendo di grosse forze. Si ripresentarono nel 669, quando devastarono...

Amministrazione e sviluppo dell’isola

La città egemone della Sicilia nel periodo arabo fu Palermo, che rivestì lo stesso ruolo che Siracusa aveva avuto nella storia precedente. Il territorio dell’isola fu diviso in distretti, chiamati val, amministrati da un vali’, alto ufficiale. Palazzo...